Dopo tanta confusione e qualche nervosismo, cerchiamo di fare chiarezza su quello strano addebito di 1,98 € che Apple accredita sulle nostre carte di credito, sia su Mac App Store che su iTunes Store.
Generalmente questi addebiti avvengono  a chi possiede più di un Mac o di un dispositivo iOS, ed al momento di confermare i dati della carta di credito del proprio account iTunes Store; quando si tenta di fare un acquisto di importo superiore a quello disponibile sulla ricaricabile; quando viene modificata qualsiasi informazione sul vostro profilo iTunes (anche solo l’indirizzo di casa o la mail); quando viene modificata la carta (la togliete e la rimettete sull’account iTunes o la cambiate perchè quella vecchia è scaduta, ecc)…

Per ogni dispositivo legato ad un account e per ogni richiesta di conferma dei dati ci troviamo 1,98€ in meno sulla carta di credito (almeno apparentemente). Personalmente cambiando l’iPhone e installando Lion su un Mac Book Pro ho ricevuto due sms di notifica per la prenotazione di 1,98€ a distanza di poche ore. Questa cosa mi ha molto sorpreso, oltre che seccato e sono voluto andare a fondo a questa storia.

Quello che ne è venuto fuori parlando con Apple e con la mia banca è questo, Apple effettua soltanto delle prenotazioni per confermare i dati della carta di credito. Queste prenotazioni, si traducono in vero e proprio addebito sul vostro conto, che però nel giro di qualche giorno, al massimo settimana, vengono rimborsati, fino a sparire anche dai movimenti. Resta il fastidio che queste prenotazioni intacchino temporaneamente il credito disponibile, anche se con cifre irrisorie.

A seconda del tipo di carta di credito le prenotazioni pare necessitino di un tempo differente prima di essere rilasciate se non confermate dal richiedente. A me nel giro di una settimana venivano rimborsati e non si sono mai tradotti in un debito. Questo succede per tutti i circuiti più famosi quali VisaMastercard e American Express.
In caso di acquisto online è la legge sul commercio elettronico n.185 del 1999 che prevedere queste verifiche che servono per evitare azioni fraudolente da parte degli utenti o degli hacker. Restate tranquilli quindi quando troverete quest’addebito e sappiate che giro di qualche tempo quell’ 1,98 € tornerà sul vostro conto.

3 commenti a Ecco perché App Store, iTunes Store e Mac App Store addebitano1,98€


  1. selly
    04 feb, 2015

    si ma che ci fanno nel lasso di tempo n cui si sono presi quei soldi? 1,98 x migliaia di utenti ed operazioni significano un sacco di soldi fruibili anche se in un piccolo lasso di tempo. Se invece non li prendono proprio…mi chiedo a che diavolo gli serve questa prenotazione.


    • Ken Curatola 
      05 feb, 2015

      Si tratta solo di una prenotazione, in pratica loro controllano se effettivamente la carta o il conto funzionano e se sarà possibile in caso di acquisto, addebitare un determinato importo.
      A noi non cambia nulla, perché in effetti i soldi no vengon scalati dalla nostra carta. ;)


  2. Francesca
    27 giu, 2017

    Buongiorno! Io ho un problema al contrario ho i soldi sulla carta ho fatto degli acquisti ma it non sono andati a buon fine. Ho contattato apple e poste italiane e nessuno sa risolvere il problema. Ora mi ritrovo con una carta che non posso ne cambiare ne dissociare dal mio iphone. Non posso piu fare acquisti e neanche aggiornare le app!! Qualcuno puo aiutarmi per favore? Grazie

Lascia un commento